IKONICA

Ikonica è un'associazione culturale fotografica, nata dal desiderio di condividere e divulgare la passione ed il talento per la fotografia.

Ikonica organizza corsi, workshop, uscite fotografiche, mostre, seminari a tema e viaggi destinati a tutti, dai principianti ai professionisti.
Per partecipare alle attività è necessario essere soci di Ikonica tramite la "tessera Associativa"

IL NOSTRO TEAM

Grazie all'esperienza maturata dai fotografi che ne fanno parte, Ikonica offre inoltre servizi fotografici personalizzati a 360 gradi, dai book alla fotografia pubblicitaria, dal reportage di un evento alla fotografia per il web.

Angelo Franceschi >>

Angelo Franceschi nasce a Frasso Sabino il 27 marzo 1956. Vive in Sabina fino all’età di 20 anni dove studia e nel 1976 si diploma. Si iscrive a giurisprudenza che frequenterà per poco tempo. Nel 1977 parte militare per il servizio di leva obbligatorio. Il particolare incarico ricevuto, durante il servizio militare, lo porta a seguire un corso di fotografia e camera oscura.

Negli anni '80 conosce il titolare di una delle più prestigiose agenzie foto giornalistiche di Roma con cui ha l'occasione di mettere a frutto le esperienze fatte durante il servizio militare. Il lavoro presso l’agenzia gli permette di venire in contatto con il modo della carta stampata e comincia a vedere le sue prime pubblicazioni sui principali quotidiani e settimanali italiani.

Nel 1994 lascia l’agenzia e comincia il percorso da free-lance. I suoi lavori vengono pubblicati sui principali quotidiani di tutto il mondo tra cui Il Corriere Della Sera, Il Messaggero, Il Tempo, Il resto Del Carlino, L’Unità, Il Manifesto, The Times, The New York Times, The Indipendent, Le Figaro, El Pais  Le Monde e La Repubblica con il quale ancora collabora. Nel 1998 è il primo Fotografo di cronaca a dotarsi di macchina digitale professionale.

Attraverso IKONICA vuole trasmettere a chi ama la fotografia tutta l'esperienza che ha maturato in tanti anni di lavoro.

Andrea Tempesta >>

Andrea Tempesta, nato nel 1991, vivo e lavoro a Roma. Con dedizione e volontà sono riuscito a fare della mia passione il mio lavoro: oggi, dopo un lungo percorso di formazione, sono un fotografo professionista. Raccontare attraverso le immagini, trasmettere un’emozione a chi osserva le mie fotografie, è la sfida che amo accettare ogni volta che accendo la mia Canon.

Ho maturato nel corso degli anni, al fianco di fotoreporter professionisti, esperienze in diversi settori della fotografia. Questo mi ha consentito di fare strada nella “giungla fotografica”, tanto da poter vantare già diversi lavori nel settore pubblicitario oltre a vari progetti in quello più strettamente informativo, destinati alle pubblicazioni del gruppo Espresso/Repubblica.

E' proprio dall’empatia nata fin da subito con il fotoreporter de "La Repubblica" Angelo Franceschi e dalla nostra collaborazione che è nata IKONICA, un’associazione con l’obiettivo di condividere la passione per la fotografia a 360 gradi.

Sara Cervelli >>

Sara Cervelli nasce a Roma il 5 settembre 1985. Durante l’università si trasferisce in Spagna, a Valencia e poi Santiago de Compostela. Proprio in quegli anni la sua passione per la fotografia diventa qualcosa di più.

Nel 2010, dopo la laurea in Storia dell’Arte, quella passione diventa mestiere. La Repubblica, è il primo quotidiano dove muove i suoi primi passi nel fotogiornalismo. Da lì, collaborerà con Il Messaggero e La Presse.

Si trasferìrà poi in Francia, a Parigi, dove entrerà nel mondo della fotografia di moda che la porterà fino a New York ad occuparsi di streetphotography. Sempre a Parigi, insegna fotografia. Tornata in Italia, diventa una freelance.Tra le sue collaborazioni: Internzionale, La Stampa, El Pais, Marie Claire.
Si unisce ad Ikonica nel 2018 insegnando prevalentemente Streetphotography.

Francesco Benvenuti >>

Francesco Maria Benvenuti nasce a Roma il 18 marzo 1974. Vive a Roma e cresce nell’ambiente musicale e artistico underground capitolino, dove progetta e realizza gli “Artwork” fotografici di alcune Band. La sua passione per i viaggi lo porta fin da giovanissimo a visitare diversi paesi, dai quali trae ispirazione per alcune delle sue opere fotografiche, considerate concettuali/astratte, degli inizi del Duemila. Interessato da sempre all’Irlanda del Nord ed alla sua storia, visita frequentemente Belfast e Derry.

Dal 1994 al 2001 lavora come fotografo di ritratto e moda. Dal 2010 al 2012 insegna “Street photography” e “Avviamento alla professione di fotoreporter” presso la “Upter”.
Dal 2001 inizia a collaborare come fotoreporter per il “Messaggero” ed “Il Tempo”, attualmente è uno dei fotografi del quotidiano “La Repubblica”.

Si unisce ad Ikonica nel 2017, contribuendo con la sua presenza ad arricchire l’offerta didattica anche nel settore dei viaggi fotografici.

Nicola Dalla Mura >>

Nicola Dalla Mura nasce a Verona nel 1976. Appassionato da sempre di fotografia e cinema, comincia a scattare le prime foto a 20 anni e a girare i primi cortometraggi a 25 anni.

Si trasferisce a Milano nel 2003 dove frequenta il corso biennale di fotografia cinematografica della Scuola Civica di Milano. Nel 2005 comincia a lavorare nei set pubblicitari ricoprendo i diversi ruoli del reparto macchina da presa. Nel 2007 comincia a lavorare nei set cinematografici.

Nel 2011 si trasferisce a Roma. Nel 2015 comincia  a lavorare come operatore video e fotografo presso un’agenzia fotogiornalistica romana.

Pamela Adinolfi >>

scenaPamela Adinolfi - fotografa, danzatrice, coreografa.

Si laurea in Discipline dello Spettacolo presso l’Università degli studi la Sapienza di Roma. Nel 2004 fonda con S. Fraschetti la Compagnia teatrale Pescatori di Poesia, partecipando come attrice, danzatrice, aiuto regia e fotografa agli oltre 20 spettacoli della Compagnia.
Inizia il suo percorso fotografico come fotografa di scena con diverse compagnie teatrali e di danza contemporanea tra cui Patas Arriba Teatro di cui è anche fondatrice. Organizza diverse mostre fotografiche presso alcuni noti locali della Capitale.

La sua passione per la fotografia è nata viaggiando.
“Amo sopratutto le fotografie di viaggi, di luoghi lontanissimi o familiari. La scelta della giusta angolazione è immediata, il mio sguardo si posa su un dettaglio che accende la mia attenzione, la sua forma, la luce che cattura in quel momento, il colore. Cerco sempre di trasferire nelle mie foto tutto l’entusiasmo che sento nel mio viaggio."