Viaggio fotografico – Iran meridionale e deserto

15-26 novembre 2019

Un viaggio nei luoghi più belli dell’antica Persia. Ricalcheremo i passi di uomini che hanno inventato il vino 7000 anni fa e la prima banca del mondo. Cammineremo per le strade di alcune tra le più antiche e belle città dell’oriente. Incontreremo un popolo affascinante. Incantevoli albe e tramonti nel deserto.

Un fotoreporter professionista sarà al vostro fianco e a vostra disposizione pronto a supportarvi e a condividere con voi nozioni e consigli con i quali potrete migliorare da subito i vostri scatti. La fortuna di avere un supporto tecnico direttamente sul campo va ben oltre le esperienze fatte durante un corso di fotografia, avrete la possibilità di affinare le vostre tecniche e cercare lo scatto perfetto.

Lo spirito di un gruppo unito dalla comune passione per la fotografia e le forti esperienze alle quali prenderete parte renderanno il vostro viaggio indimenticabile.

Il viaggio è garantito  dall'agenzia "Safarestan Iranian Tour Operator” una delle agenzie leader in IRAN. Saremo supportati per tutta la durata del viaggio, avremo a nostra disposizione una guida parlante italiano ed un autista.

Il nostro viaggio inizierà da Shiraz, la capitale della Persia durante la dinastia Zand, famosa per i suoi giardini e per essere considerata la culla della civiltà Persiana. Numerosi nomi designano la raffinatezza che Shiraz rispecchia al massimo del suo splendore: “città delle rose”, “casa del sapere”, “città dei giardini”, una delle più importanti capitali islamiche settecentesche. Innanzitutto visiteremo la moschea Nasir ol Molk, in cui l’incontro della luce con vetri colorati crea un'atmosfera magica ed incantevole. Ad attenderci poi Moschea Vakil, Bazar Vakil, Sarayehe Moshir e a seguire il magnifico giardino Narengestan, luogo ideale per rilassarsi all'aria aperta.

In viaggio verso il sito archeologico di Persepoli, che fu una delle 5 capitali dell’Impero Achemenide, la sua costruzione iniziò intorno al 520 a.C.. Questo magnifico complesso è considerato patrimonio dell’umanità. Prevista anche la visita alla  necropoli  necropoli Naghshe Rostam.

Nel percorso di viaggio verso Meymand visiteremo Passargad patrimonio dell’umanità dell’Unesco e la tomba di Ciro il Grande fondatore dell’impero Persiano. Arrivo a Meymand, villaggio preistorico situato vicino alla città di Shahr-e-Babake e pernottamento nelle grotte. Il paese, abitato ininterrottamente per 3000 anni, è uno dei quattro villaggi più antichi superstiti dell’Iran. Intorno al villaggio, infatti, incisioni rupestri di 10.000 anni e depositi in ceramica appartenenti a quasi 6.000 anni fa, testimoniano la lunga storia degli insediamenti nella zona.

L’indomani mattina, dopo colazione ci metteremo in viaggio verso il villaggio desertico Shahadad nel deserto di Lut, la quarta bellezza naturale della terra secondo il National Geographic. Dal deserto di Lut verso Kerman che si trova al confine occidentale del deserto di Dash-e Lut. Area desertica in cui il calore nei mesi di luglio e agosto diventa insopportabile persino per i propri abitanti. Tradizionalmente Kerman sopravvive grazie alla sua posizione privilegiata come punto di sosta commerciale dell´Oriente e anche grazie alla fabbricazione di tappetti e all’agricoltura. Proprio Marco Polo parlava degli eccellenti tessuti di questa città. Visiteremo il bellissimo bazar.

Dopo colazione, verso Yazd. Un’intera giornata verrà poi dedicata alla scoperta delle ricchezze culturali di Yazd, capoluogo dell’omonima provincia Iraniana che, oltre a presentare un'architettura unica, è un centro importante dello Zoroastrismo. Yazd era tra i più importanti centri carovanieri medioevali, si trova sulla rotta seguita da Marco Polo. Sarà un’esperienza indimenticabile camminare per le strade di una delle città più antiche del mondo. Potremo ammirare le Torri del Silenzio, il giardino Dolat Abad, la piazza Amir Chakhmaq, la Moschea del venerdì per poi proseguire con la visita del Tempio del Fuoco Zoroastriano. Concluderemo questa giornata con una passeggiata nel vivace bazar.

Da Yazd ad  IsfahanDurante il tragitto visiteremo Narin Qale a Meybod. L'interno giorno seguente sarà dedicato alla visita della città di Isfahan, capitale dell'omonima provincia, terza città dell'Iran in termini di popolazione, con 2.031.324 abitanti. L’area metropolitana di Isfahan è uno dei maggiori centri dell'industria e dell'istruzione in Iran, la città è anche conosciuta come "metà del mondo”. Visiteremo la Piazza Naqsh-e Jahān, la  Moschea Imam, il Palazzo Ali Qapu e la Moschea dello Sceicco Lotfollah. Concluderemo la  giornata con la visita del Palazzo delle Quaranta Colonne. Ci dirigeremo verso il quartiere armeno di Julfa, vivace e animato, per far visita alla cattedrale di Vank e il suo museo. In seguito ammireremo due importanti ponti storici della città il ponte Sio-o-se Pol e il ponte Khaju. Concluderemo la giornata visitando la Moschea Jamee di Isfahan e il Gran Bazar.

Conclusione del viaggio e partenza in aereo per Roma da Isfahan.