Viaggio Fotografico – Irlanda del Nord

12 giugno – 17 giugno 2018

Un viaggio fotografico che ci permetterà di perderci tra i vicoli delle due maggiori città dell'Irlanda del Nord, sulle tracce di un conflitto che ha segnato la cultura e le abitudini delle sue popolazioni. Città che si prestano magistralmente alla pratica della street photography, perché ricche di spunti stimolanti e sempre baciate da una luce molto particolare, sia quando brilla il sole del nord, sia quando il cielo plumbeo ammorbidisce le ombre fino quasi a farle scomparire.

Saranno sempre al vostro fianco e a vostra disposizione fotografi professionisti, pronti a supportarvi e a condividere con voi nozioni e consigli con i quali potrete migliorare da subito i vostri scatti. La fortuna di avere un supporto tecnico direttamente sul campo va ben oltre le esperienze fatte durante un corso di fotografia, avrete la possibilità di affinare le vostre tecniche e cercare quindi lo scatto perfetto.

Lo spirito di un gruppo unito dalla comune passione per la fotografia e le forti esperienze alle quali prenderete parte renderanno il vostro viaggio indimenticabile.

Viaggio in collaborazione con l’agenzia

Dagli anni '60, il conflitto Nord Irlandese, ha separato la comunità di quest'isola meravigliosa.

Il suo territorio è ancora diviso nonostante gli accordi di pace ed il cessate il fuoco ancora si respira, fortunatamente senza pericoli, questa tensione dovuta alla separazione tra le comunità cattolica e protestante.

Cammineremo lungo le strade della Belfast cattolica, ripercorrendo la sua storia raccontata dai suoi muri, i murales, gli sguardi di un popolo che non si rassegna a ricercare la propria identità.

Ci inoltreremo nei quartieri protestanti, per cercare là dove ce ne fossero delle differenze tra le due comunità i muri, i recinti, i cancelli e il filo spinato che separano le due fazioni, faranno da cornice quasi ovunque alle foto che scatteremo in una città tormentata che cerca con forza il rilancio.

Dedicheremo poi un'intera giornata alla visita della splendida città di Derry, teatro nel 1972 di uno dei più tristi capitoli della lotta Anglo-Irlandese e da allora simbolo della divisione.

Il Bogside, quartiere proletario Nazionalista con i suoi tricolori e i murales che ricordano il Bloody Sunday. The Fountain, quartiere Protestante con i suoi marciapiedi e pali della luce tinteggiati con i colori dell'Union Jack.

Oltre al percorso storico avremo modo di fotografare la vecchia città con la sua piazza e le mura medievali, il moderno Peace Bridge, la chiesa di Guildhall e il Derry Craft Village.